domenica 30 dicembre 2007

PALUMBOMANIA


Palumbomania, ovvero la fissazione maniacale che ti porta a spulciare, spesso senza risultato, il materiale esposto da centinaia di banchetti alle fiere, i libri di seconda mano, le vecchie riviste ammucchiate nelle fumetterie, alla ricerca di qualche illustrazione, di qualche copertina o di una storia breve disegnate dal Maestro lucano.

Come Sisifo nella sua eterna espiazione risale la china, anche il palumbomane percorre le rotte del fumetto cercando di ricomporre una raccolta sterminata per vastità e diversità. Le chine di Palumbo sono infatti disperse in infiniti rivoli di carta stampata, l'illustrazione in una rivista, la copertina di un libro o di un disco, il manifesto di un convegno cittadino, la grafica di un testo scolastico, e di tutta questa produzione vieni spesso a conscenza casualmente, leggendo un'intervista, in qualche speranzosa ricerca tra le parole fluttuanti nella rete, o spulciando tra le inserzioni su e-bay.

Chi resta invischiato in questa ragnatela non è aiutato dalle istituzioni e viene spesso osteggiato da amici e famigliari, per cui sappi, o incauto lettore, che stai visitando queste pagine a tuo rischio e pericolo, in balia delle sirene disegnate dal Sommo. Non esiste protezione che tenga, anche se fosse solo la prima volta, potresti contrarre anche tu la palumbomania!

Qualora tu fossi già stato contagiato e volessi condividere le tue esperienze di dipendenza, fatti sentire dai tuoi simili lasciando traccia di te in questo blog.

3 commenti:

Pentothal ha detto...

Ciao, complimenti per l'iniziativa e per aver realizzato un blog sul mitico Palumbo!
Io sono stato contagiato ormai già da molto tempo.
Saluti.

BOB ha detto...

Avevo iniziato anch'io a raccogliere materiale del maestro,, ma poi ho desistito...è un'impresa troppo ardua seguire i numerosissimi lavori realizzati in tanti anni dal Palumbo!
Plauso per te che ci sei riuscito!

sisco ha detto...

È vero, il maestro è una vera ispirazione: per eterogeneità, complessità e divertimento.
La Palumbomania, puó colpire in molte forme ; una fra queste e l'impossibile emulazione..!